SERVIZIO RITIRO INGOMBRANTI

Il Servizio di Ritiro Ingombranti è un servizio gratuito attivo nel Comune di Sassari che consiste nel ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti (per esempio: arredi, grandi elettrodomestici, sfalci di prato e residui di potature, plastiche dure, etc.).

COME PRENOTARE UN RITIRO
Per prenotare gratuitamente il ritiro dei rifiuti ingombranti puoi contattare il Numero Verde 800 012 572 o utilizzare l’app Municip.io del Comune di Sassari scaricabile gratuitamente da Google Play e Apple Store.


MODALITÀ DI RITIRO
- È concesso il ritiro di max 3 pezzi alla volta.
- Rendere riconoscibile il rifiuto ingombrante, specificando il codice comunicato dall’operatore.
- Rispettare gli orari e le modalità concordate al momento della prenotazione.
- Lasciare il rifiuto ingombrante al piano stradale corrispondente al numero civico dell’abitazione o alla postazione di cassonetti più vicina a casa tua secondo le indicazioni dell’operatore.


RICORDA CHE: 
Inoltre, puoi portare i rifiuti ingombranti anche all’Ecocentro Comunale o nei Punti di Raccolta Mobile di Piazzale Segni e via Camboni (Li Punti).


RIFIUTI INGOMBRANTI: RIUSA
Sei sicuro che il tuo mobile sia davvero da buttare?
Se è ancora in buone condizioni portalo al Centro di riuso! Darai una mano a ridurre la quantità di rifiuti, allungando la vita e l'uso di oggetti che altri potranno utilizzare. 


RIFIUTI INGOMBRANTI: COSA SI RICAVA DAL RECUPERO / RICICLO
Tutti i rifiuti ingombranti vengono smistati all’Ecocentro comunale per consentire il recupero e il riciclo dei diversi materiali di cui sono composti.
Solo i materassi o le parti di materiali non riciclabili vengono portati alla discarica di Scala Erre.


RIFIUTI INGOMBRANTI: COSA CONFERIRE
Si possono conferire:
- Mobili vecchi (ad esempio divani, armadi, letti, cassettiere, etc.)
- Materassi e reti
- Scaldabagni
- Biciclette
- Sanitari interi (wc, lavandini, etc.)
- Grandi elettrodomestici (frigoriferi, cucine, lavatrici e lavastoviglie, televisori, etc.)

Non si possono conferire
- Inerti e calcinacci (devono essere portati all’Ecocentro comunale. Non viene effettuato il ritiro a domicilio)
- Sanitari rotti (devono essere portati all’Ecocentro comunale. Non viene effettuato il ritiro a domicilio)


RIFIUTI INGOMBRANTI: ATTENZIONE AGLI ERRORI FREQUENTI
Nonostante sia vietato e punito, l’abbandono dei rifiuti ingombranti è purtroppo ancora molto diffuso. I costi di questo comportamento incivile sono salati non solo per la collettività: chi abbandona rifiuti pericolosi o ingombranti rischia sanzioni sino a 500 € (ORDINANZA N.68 DEL 13/08/2020)


RICORDA!
L’abbandono dei rifiuti ingombranti vicino ai cassonetti o in qualsiasi parte della città e su tutto il territorio comunale è severamente vietato e viene punito con sanzioni da € 105,00 a € 620,00 (ORDINANZA N. 92/2010).